venerdì 28 gennaio 2011

CREARE CON LA CARTA: IL QUILLING

fiore in quilling






La creatività ha davvero orizzonti infiniti e non si smetterà mai di imparare nuove tecniche...navigando nel web mi sono imbattuta in una tecnica di lavorazione della carta molto affascinante ed originale e ho deciso di postare l'argomento.

Si chiama QUILLING

Il Quilling o Filigrana di Carta, è una tecnica di lavorazione della carta che consiste nell'arrotolare e modellare strisce di carta larghe pochi mm. Il risultato finale ricorda la filigrana d'oro e d'argento da cui prende il nome.

Le origini del quilling nel mondo sono molto antiche e ci riportano in medio Oriente, in Turchia ed addirittura nell’antico Egitto. 

scatola in quilling

In epoca vittoriana il Quilling ebbe un grande successo come passatempo femminile al pari del ricamo. 
Risalgono sempre a questo periodo storico anche i primi reperti giunti a noi. Scatole da tè, cestini da lavoro, schermi per i caminetti. Alcuni ebanisti producono apposite scatole e cofanetti con pareti incassate da decorare a quilling.

Compaiono inoltre le prime carte colorate. La tecnica usata si chiamava a mosaico, in quanto si usava riempire di riccioli di carta completamente un'area.

Ma anche per il nostro paese il Quilling è una tecnica dal sapore antico, sembra infatti che la filigrana di carta fosse già usata nel quindicesimo secolo soprattutto dai monaci per adornare e incorniciare immagini sacre e reliquie.  
La carta generalmente veniva prima dorata perché veniva usata proprio comesostituto più povero ed economico della vera filigrana di oro e argento. Per quanto preziosa potesse essere la carta, a quei tempi, non lo era quanto i metalli preziosi.

cartoline in quilling


Il Quilling moderno è una tecnica semplice, facile e molto divertente.

Esistono in commercio striscioline colorate di cartadisponibili in varie misure da 3 mm o da 10 mm a seconda del tipo di utilizzo che s’intende fare.

strisce di quilling

Le striscioline più sottili sono indicate per decorare biglietti d’auguri, scatoline, piccoli decori romantici.
Le strisce più grandi in genere si usano per creazioni tridimensionali, piccoli soprammobili o simpatici personaggi.

Per arrotolare ad arte le cartine si usa un particolare strumento a forchetta, una specie di ago con la punta tronca che consente l’inserimento della carta e ne facilita l’arrotolamento.

Anche nella rete potete trovare molti siti e video che vi insegnano questa tecnica purtroppo la maggior parte sono in lingua inglese ma la tecnica è talmente semplice che si possono comprendere paradossalmente anche senza audio:


Una volta formato il ricciolino di carta può essere modellato in vari modi seguendo una serie di forme standard tra cui le più popolari sono a cerchio, a lacrima, quadrata,  rettangolare, a semicerchio oppure a triangolo.

Assemblando queste poche e facile forme si possono creare le bellissime composizione tipiche del Quilling: bouquet di margherite e violette, piccoli animali quali, gattini, topolini o farfalle, fiocchi di neve o piccoli personaggi e pupazzetti.


fiore in quilling


Il quilling è sicuramente una tecnica antica ma si può anche modernizzare un po’ con un pizzico di fantasia e creatività.

margherita in quilling

Che ne dite di questi magneti per decorare il vostro frigorifero?



Con un pizzico di pratica riuscirete a decorare anche scatolette, cornici, mollette, lavagnette magnetiche, biglietti d’auguri, segnalibri e decorazioni varie.

1 commento:

  1. simpatiche queste decorazioni, un plauso cara Laura. ciao

    RispondiElimina

Tanti grazie scintillosi della visita e del tuo commento...
è un piacere leggervi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...